Udienza generale: bagno di folla per Papa Francesco

Must read

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

Papa Francesco in Piazza San Pietro tra i fedeli
Papa Francesco in Piazza San Pietro tra i fedeli

Città del Vaticano

Si e’ concluso con un vero e proprio bagno di folla e con un clima di festa, la prima udienza generale di papa Francesco in piazza San Pietro. Con un gesto inconsueto rispetto al passato, infatti, il papa e’ sceso di nuovo tra la gente, dopo un breve momento di saluto ai presuli e alle autorita’ presenti, per ‘riimmergersi’ tra la gente, per oltre mezz’ora, sotto lo sguardo un po’ allarmato degli agenti della sicurezza e del cerimoniale che, con discrezione, hanno garantire l’incolumita’ del papa.

Un gesto che e’ stato accolto con grande gioia dai tanti pellegrini presenti, tra loro molti i giovani, che hanno approfittato dell’inconsueto momento per stringere e baciare le mani al papa e rivolgergli un personale ringraziamento. Il papa si e’, inoltre, fermato alcuni minuti con un gruppo di fedeli argentini che gli hanno donato degli oggetti.

Particolarmente intenso il contatto con i giovani. Alcuni di loro lo hanno addirittura piu’ volte abbracciato con forza, con il papa che, di rimando, li ha spronati con i pugni chiusi. Il pontefice successivamente e’ rimasto a chiacchierare con i pellegrini e non si e’ sottratto alle tante persone che desideravano stringergli le mani.

Una persona gli ha anche regalato una colomba, simbolo della ”lotta contro la mafia”.

Il pontefice si e’ fermato, inoltre, a parlare anche con i novelli sposi presenti in piazza e un gruppo numeroso di malati in carrozzella.

La gente si e’ accalcata alle transenne nel tentativo di toccare papa Francesco che in un momento di grande euforia da parte dei fedeli ha perso anche gli occhiali che indossava.

Tra la folla c’e’ stato anche un momento di apprensione per una donna che ha avuto un malore. Gli agenti della sicurezza, davanti agli occhi attenti del papa, hanno trasportato di peso la signora al centro di pronto soccorso.

Il momento di festa e commozione si e’ concluso con dei veri e propri cori da stadio partiti dalla piazza: ”Viva il papa, viva il papa” hanno gridato a gran voce i fedeli accorsi a San Pietro. Francesco e’ poi uscito dalla piazza sulla jeep scoperta.

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione IlVATICANESE.IT/ Sarà il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza a digitalizzare la nuova cappella del Pontificio Seminario Romano Maggiore. “Connessioni” è la struttura tecnologicamente avanzata...