Papa Francesco: “Chiesa è libera solo se svincolata da potere e denaro”

Must read

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

Il Rosario per la Pace nel mondo

A conclusione del mese mariano Papa Francesco desidera offrire un segno di speranza al mondo, sofferente per il conflitto in Ucraina, e...

Papa Francesco
Papa Francesco

Grande festa nel luogo che a Roma ricorda il Grande Giubileo dell’Anno 2000. Una festa della fede a Tor Vergata, alla periferia di Roma, per l’incontro internazionale in occasione del 50.esimo anniversario dall’inizio del Cammino Neocatecumenale. E’ qui che il Santo Padre ha ricordato ai fedeli che “per andare bisogna essere leggeri. Per annunciare bisogna rinunciare. Solo una Chiesa che rinuncia al mondo annuncia bene il Signore – ha detto Papa Francesco. Solo una Chiesa svincolata da potere e denaro, libera da trionfalismi e clericalismi testimonia in modo credibile che Cristo libera l’uomo“. Così il Papa al Cammino Neocatecumenale. “E chi, per suo amore, impara a rinunciare alle cose che passano, abbraccia questo grande tesoro: la libertà. Non resta più imbrigliato nei propri attaccamenti, che sempre reclamano qualcosa di più ma non danno mai la pace”.

L'incontro dei Neocatecumeni con Papa Francesco
L’incontro dei Neocatecumeni con Papa Francesco

L’arte di camminare insieme

La missione “si coniuga al plurale” e richiede così di coltivare l’arte di camminare insieme, senza cedere alla tentazione di “dettare il passo agli altri”. Così, riporta Barbara Castelli su News.va. “Come nella vita nessuno ha il passo esattamente uguale a un altro”, sottolinea il Pontefice, “così anche nella fede e nella missione” “si va avanti insieme, senza isolarsi”, “senza fughe in avanti e senza lamentarsi di chi ha il passo più lento”. Solo con questa paziente attenzione è possibile “condividete con gli altri il dono” ricevuto, riscoprendosi parte di “una Chiesa discepola”, madre e “sorella dell’umanità”. La “dinamica del discepolato” semina senza scivolare nella “dinamica del proselitismo”.

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

Il Rosario per la Pace nel mondo

A conclusione del mese mariano Papa Francesco desidera offrire un segno di speranza al mondo, sofferente per il conflitto in Ucraina, e...

Stop war: Preservare la cultura per scongiurare un conflitto globale.

a cura della Redazione/ La Fondazione Culturale "Paolo di Tarso", Città della Pace, patrocina in questi giorni, con...