Papa Francesco: il vero Natale è nella semplicità di un piccolo neonato

Must read

La Peregrinatio della Reliquia di Livatino tra Istituzioni e Giovani

Cultura della legalità. Sembra uno slogan elettorale ma in realtà è la chiave di accesso alla nostra vita, alla nostra quotidianità, in...

Reso noto il programma della Peregrinatio Livatino a Roma

In questo mese di gennaio 2023, come già annunciato dalle pagine del Vaticanese.it, accade a Roma un evento di interesse nazionale che...

Il saluto commosso a Papa Ratzinger grati per la sua dedizione e sapienza

La parola ricorrente nell’Omelia di Papa Francesco, dedicata al Papa emerito Benedetto XVI, Joseph Ratzinger (Marktl, 16 aprile 1927 – Città del...

Addio al Papa emerito Benedetto XVI. L’invito a rimanere saldi nella fede

L’annuncio della sala stampa vaticana: si è spento alle ore 9,34 di sabato 31 dicembre. Da lunedì 2 gennaio la salma sarà...

Benedizione dei Bambinelli all'Angelus
Benedizione dei Bambinelli all’Angelus

“Se vogliamo festeggiare il vero Natale, contempliamo questo segno: la semplicità fragile di un piccolo neonato. Lì sta Dio”. E’ il tweet pubblicato oggi da Papa Francesco sul suo account Twitter @Pontifex, seguito da  oltre 43 milioni di follower in 9 lingue. Anche ieri, il tweet di Francesco si era soffermato sul Mistero della Nascita di Gesù. “Liberiamo il Natale dalla mondanità che l’ha preso in ostaggio! Lo spirito vero del Natale – si legge su @Pontifex – è la bellezza di essere amati da Dio”.

Domani la Messa della Notte di Natale
Domani, alle 21.30 in San Pietro, il Santo Padre celebrerà la Santa Messa della Notte nella Solennità del Natale del Signore. Quindi, lunedì 25 dicembre, rivolgerà il suo messaggio natalizio al mondo dalla Loggia centrale della Basilica Vaticana, alle ore 12, e impartirà la Benedizione “Urbi et Orbi”.

La Chiesa prega per la pace, i giovani e le famiglie
Durante la Messa della Notte di Natale si pregherà affinché Gesù faccia risplendere la Chiesa “della sua grazia e la custodisca senza macchia”. Ancora, si pregherà per i governanti affinché Gesù, “consigliere mirabile, li guidi a formare popoli di pace, pieni di zelo per le opere buone”. Una preghiera sarà rivolta in particolare per le famiglie e, a pochi mesi ormai dal prossimo Sinodo sulla gioventù, si pregherà per i giovani affinché il Signore “insegni loro a rinnegare i desideri mondani e a vivere in questo mondo con sobrietà, giustizia e pietà”.

Fonte News.va – a cura di Alessandro Gisotti – Città del Vaticano

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

La Peregrinatio della Reliquia di Livatino tra Istituzioni e Giovani

Cultura della legalità. Sembra uno slogan elettorale ma in realtà è la chiave di accesso alla nostra vita, alla nostra quotidianità, in...

Reso noto il programma della Peregrinatio Livatino a Roma

In questo mese di gennaio 2023, come già annunciato dalle pagine del Vaticanese.it, accade a Roma un evento di interesse nazionale che...

Il saluto commosso a Papa Ratzinger grati per la sua dedizione e sapienza

La parola ricorrente nell’Omelia di Papa Francesco, dedicata al Papa emerito Benedetto XVI, Joseph Ratzinger (Marktl, 16 aprile 1927 – Città del...

Addio al Papa emerito Benedetto XVI. L’invito a rimanere saldi nella fede

L’annuncio della sala stampa vaticana: si è spento alle ore 9,34 di sabato 31 dicembre. Da lunedì 2 gennaio la salma sarà...

La Prima solenne Peregrinatio Beati Rosarii Livatino a Roma per celebrare il martire della lotta alla mafia

Un evento di interesse nazionale si terrà a Roma dal 14 al 21 gennaio prossimi. Si tratta della prima solenne Peregrinatio Beati Rosarii Livatino -...