“Fermatevi, e Riconoscete che io sono Dio”

Must read

Attesa la cerimonia del Premio Maison des Artistes. La Fondazione “Paolo di Tarso” tra i premiati per il Bene Comune

Venerdì 18 novembre 2022, dalle ore 17.30 alle 20.00, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, avrà luogo la...

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

a cura di S.E. l’Arcivescovo Mons. Giuseppe Mani/

FERMATEVI , E RICONOSCETE CHE IO SONO DIO” (Sal. 46,10)
La quaresima è il tempo del vero ritorno a Dio.
E’ facile dimenticarsi di Dio e vivere come se non esistesse.
E’ possibile fare del bene ai fratelli senza di Lui, senza accorgerci però che i fratelli non hanno bisogno di benefattori ma di chi li ama. Non è possibile amare tutti senza amare per prima Dio.
Amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze”. E’ il primo e massimo comandamento.
Il secondo, simile al primo “Amerai il prossimo tuo come te stesso” dipende dal primo. Soltanto se si ama Dio saremo capaci di amare i fratelli fino all’assurdo umano di amare i propri nemici.
Dio non è egoista, l’amore che gli offriamo ci viene restituito col suo Amore che è lo Spirito Santo che amplifica, trasforma redime il nostro cuore liberandolo dai limiti e rendendolo capace di un amore universale. Per superare la pura beneficenza ed amare davvero il prossimo Dio deve essere messo sempre al primo posto.
La quaresima è il tempo per riequilibrare i rapporti. Dio sempre per primo.
Riconoscete che il Signore è il solo Dio, Egli ci ha fatti e noi siamo suoi , suo popolo e gregge che Egli pasce.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Attesa la cerimonia del Premio Maison des Artistes. La Fondazione “Paolo di Tarso” tra i premiati per il Bene Comune

Venerdì 18 novembre 2022, dalle ore 17.30 alle 20.00, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, avrà luogo la...

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

Il Rosario per la Pace nel mondo

A conclusione del mese mariano Papa Francesco desidera offrire un segno di speranza al mondo, sofferente per il conflitto in Ucraina, e...