Redazione Il Vaticanese

Galantino: ai politici chiediamo onestà, realismo, umiltà e moralità.

Galantino: ai politici chiediamo onestà, realismo, umiltà e moralità.

Il segretario generale della Cei ha parlato anche di migranti («accogliere è un dovere»), delle Dat (norma «ideologica e controversa»), della nuova traduzione del Padre Nostro e dei media cattolici.

La Chiesa italiana chiede ai candidati alle prossime elezioni politiche «quello che chiederebbe qualunque persona di buon senso: onestà, realismo, umiltà e moralità». Lo ha detto il segretario generale della Cei, il vescovo Nunzio Galantino nella conferenza stampa a conclusione dei lavori del Consiglio permanente dei vescovi, sessione invernale. «Onestà personale e del gruppo di appartenenza – ha declinato -. […]