Roma: saluto di Don Renzo Giuliano per l’inizio pastorale a San Marco al Campidoglio

Must read

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Basilica San Marco al Campidoglio - Roma
Basilica San Marco al Campidoglio – Roma

La Basilica di San Marco al Campidoglio diviene dal 1 settembre di quest’anno la Parrocchia romana in cui affidarmi al Signore nel servizio ministeriale di Parroco. E’ un consenso di obbedienza che mi chiama ad accogliere in questo benedetto, storico ed artistico luogo santo la Grazia di Dio con assoluta gratuità, continuando e perfezionando quell’ormai lungo cammino di storia sacerdotale che mi ha visto a servizio di diverse e vaste comunità cristiane in questa Diocesi di Roma.

San Marco ora, ed ancor di più di prima, mi insegni lo stile del suo Vangelo: essenziale, concreto,  umano, schietto fin dall’inizio nel suo dono di verità, quando da subito propone “Gesù Cristo Figlio di Dio” (Marco 1,1).

Con tali peculiarità prego che io possa essere servo del Vangelo in questa parte della Città di Roma, così centrale e parimenti problematica, in modo da saper evangelizzare con l’amore e l’efficacia prodotte dalla prima comunità cristiana a cui San Marco si rivolgeva. Non ho mai voluto lavorare da solo e per questo chiedo anche in questo santo luogo collaborazione, dialogo costante, confronto, consiglio, apertura di mente e di cuore, serenità acquisita, intelligenza, spunti di progressione nel futuro della fede, della speranza e della carità.

Mons. Renzo Giuliano IRCCS
Mons. Renzo Giuliano, Coordinatore IRCCS della Diocesi di Roma e Parroco di San Marco al Campidoglio

Al cuore della Città di Roma non c’è posto per costruire edifici, ma ci devono essere spazi e tempi di costruzione della pace sincera e interiore che ciascuno desidera e a cui ognuno ha diritto in quanto uomo, in quanto specialmente fruitore di quella civiltà di pace romana e cristiana, edificata in secoli di storia.

San Pietro, che ha presentato San Marco come “figlio mio” ( 1 Pt. 5, 13), conclude ed augura nella sua prima Lettera: “Pace a voi tutti che siete in Cristo” ( 1 Pt. 5, 14)

San Marco al Campidoglio sia abbraccio di pace in Cristo, per me e per tutti.

Roma, 1 settembre 2017
Don Renzo, parroco

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Papa Francesco: messa per anniversario Lampedusa, “la cultura del benessere ci rende insensibili alle grida degli altri”

“La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere bolle di...