Francesco: artisti aiutino a scoprire la bellezza del Creato

Must read

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

michelangelo_giudizio_universaleLe arti” – afferma Papa Francesco parlando in lingua spagnola – “esprimono la bellezza della fede e proclamano il messaggio della grandezza della creazione di Dio”. Come altre volte il Pontefice ha rimarcato, è questo il ruolo di ogni disciplina: architettura, pittura, musica, letteratura.”Per questo”, sottolinea, “quando ammiriamo un’opera d’arte o una meraviglia della natura scopriamo come ogni cosa ci parli di Lui e del suo amore”.

E così, mentre ascoltiamo le parole di Francesco, le immagini ritraggono la perfetta armonia tra quelli che sono i suoni della natura e le note di un violino, di una chitarra, di un sassofono, suonati da giovani artisti. In ogni epoca, ha detto in altre occasioni Francesco, “la Chiesa ha fatto sempre appello alle arti per dare espressione alla bellezza della propria fede e per proclamare il messaggio evangelico della magnificenza della Creazione di Dio, della dignità dell’uomo creato a Sua immagine e del potere della Risurrezione di Cristo di portare redenzione”. Gli stessi artisti sono stati definiti dal Papa “custodi della bellezza” che può anche curare le ferite dell’animo umano e “portare speranza e fiducia lì dove le persone sembrano arrendersi all’indifferenza e alla bruttezza”.

Poi, le immagini che accompagnano le parole del Pontefice nel videomessaggio, si allargano al mondo intero per ritrarre gli artisti del nostro tempo, di diverse culture, razze e religioni: sono ballerini, scrittori, pittori e musicisti di diverse età. A loro va la preghiera del mese di agosto “perchè” dice Francesco “attraverso le opere del loro ingegno, aiutino tutti a scoprire la bellezza del creato”.

Fonte News.va

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione IlVATICANESE.IT/ Sarà il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza a digitalizzare la nuova cappella del Pontificio Seminario Romano Maggiore. “Connessioni” è la struttura tecnologicamente avanzata...