In Vaticano colloquio privato tra Papa Francesco e Raul Castro

Must read

Attesa la cerimonia del Premio Maison des Artistes. La Fondazione “Paolo di Tarso” tra i premiati per il Bene Comune

Venerdì 18 novembre 2022, dalle ore 17.30 alle 20.00, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, avrà luogo la...

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

papa francesco e raul castro
Il Presidente della Repubblica di Cuba, Raùl Castro Ruz incontra Papa Francesco in Vaticano

Una lunga stretta di mano e scambi di doni significativi in relazione ai temi della povertà e dell’immigrazione. Questi i momenti forti dell’incontro di domenica mattina in Vaticano tra Papa Francesco e il presidente della Repubblica di Cuba, Raùl Castro Ruz. Il colloquio è avvenuto a pochi mesi dal viaggio del Papa a Cuba, previsto per il prossimo settembre. Poi nelle dichiarazioni ai giornalisti, Castro ha avuto parole di particolare apprezzamento nei confronti di Francesco e ha promesso di partecipare a tutte le Messe che il Papa celebrerà a Cuba.

Un’ora di colloquio strettamente privato, in cui il presidente cubano Raul Castro ha ringraziato Papa Francesco per il suo ruolo attivo nel miglioramento delle relazioni diplomatiche tra Cuba e gli Stati Uniti.  E’ stata una visita molto cordiale, che si è svolta nello studio papale dell’Aula Paolo VI, dove Raul Castro ha portato i sentimenti del popolo cubano in vista dell’imminente viaggio apostolico nell’isola caraibica.

Il presidente Castro ha poi donato a Francesco una medaglia commemorativa dei 200 anni della cattedrale di L’Avana e un quadro dell’artista cubano Kcho, ispirato alla tragedia dei migranti e al viaggio del Papa a Lampedusa nel 2013. Nel dipinto è infatti rappresentata una grande croce composta da relitti di barconi sovrapposti, davanti alla quale vi è un migrante in preghiera. Il Papa, da parte sua, ha regalato una copia dell’Evangelii Gaudium e un grande medaglione raffigurante San Martino nell’atto di coprire un povero col mantello. Un oggetto che Papa Francesco ha donato particolarmente volentieri, ha spiegato, “perchè ricorda non solo l’impegno per aiutare e proteggere i poveri, ma ne promuove attivamente la dignità”.

raul castro e matteo renziRaul Castro, dopo il successivo incontro con il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, ha poi elogiato Francesco:  “Sono rimasto molto colpito dalla saggezza e modestia del Papa. Leggo tutti i suoi discorsi. Se il Papa continuerà così, anche io che sono comunista tornerò alla Chiesa Cattolica e ricomincerò a pregare”. Inoltre, ha promesso: “Quando il Papa visiterà Cuba assisterò a tutte le messe che celebrerà”. Sempre parlando ai giornalisti, su Cuba e sui suoi rapporti con gli Stati Uniti, ha affermato: “Non avremmo mai dovuto essere inseriti nella lista dei Paesi terroristi”. L’auspicio del presidente è di uscire entro maggio dalla blacklist, in cui l’isola si trova dai tempi dall’ex presidente Usa Reagan.

Ad accogliere il presidente cubano in Vaticano c’erano mons. Gaenswein, prefetto della Casa Pontificia, mons. Becciu, sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato e mons. Gallagher, segretario per i rapporti con gli Stati. Alla delegazione cubana hanno invece preso parte una decina di personalità, fra cui il vicepresidente del Consiglio dei ministri, il ministro degli Esteri e l’ambasciatore presso la Santa Sede.

Fonte News.va

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Attesa la cerimonia del Premio Maison des Artistes. La Fondazione “Paolo di Tarso” tra i premiati per il Bene Comune

Venerdì 18 novembre 2022, dalle ore 17.30 alle 20.00, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, avrà luogo la...

Apertura straordinaria del Teatro di Villa Torlonia a Roma

Sabato 24 Settembre 2022, alle ore 17.30, presso il Teatro Villa Torlonia, in via Via Lazzaro Spallanzani 1/A, a Roma, in occasione...

Michelangelo Pistoletto approda a Rende (Cs) grazie a Roberto Bilotti

A Rende (Cs) davanti al Comune giunge il "Terzo Paradiso", più che un'opera un simbolo, una icona che ha viaggiato per il...

Mons. Giuseppe Blanda: il saluto commosso tra Roma e la Sicilia

Mons. Giuseppe Blanda (Palazzo Adriano, Palermo 5.9.1936-Roma 19.7.2022) ci ha lasciati a ottantacinque anni ma solo fisicamente con la raccomandazione di stare...

Il Rosario per la Pace nel mondo

A conclusione del mese mariano Papa Francesco desidera offrire un segno di speranza al mondo, sofferente per il conflitto in Ucraina, e...