L’indifferibile centralità della vera vita religiosa

Must read

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

L'Avvocato Giovanni Borrelli
L’Avvocato Giovanni Borrelli

a cura di Giovanni Borrelli/

I luttuosi fatti violenti che hanno stravolto, ultimamente, Parigi  e l’intera nazione francese, ripercuotendosi con preoccupante ansia in tutta l’Europa e l’Occidente, impongono la indifferibile urgenza di ridare la giusta centralità alle religioni perché, nel rispetto reciproco, in umiltà e senza protervia, facciano comprendere ai propri fedeli come l’uomo sia “Dei filius”, ed in lui sia impressa la Sua immagine.

Ricusi, pertanto, l’Occidente quel deleterio processo di secolarizzazione e negazione del Trascendente e del Divino che si è concretizzato con “la morte di Dio” e col proprio acquisito senso di analisi comprenda come si stia pervenendo alla “morte dell’uomo” ed alla propria civiltà.

Si  apporti allora un vero processo di revisione  politica che condanni, senza riserve , tutte le forme di violenza, prevaricazione o abusi, in qualsiasi paese esse avvengano, senza distinzione di razza religione o altro, richiamando laicamente i principi dei “diritti dell”uomo” che debbano essere applicati ovunque, supportati dalle religioni che facciano comprendere come Dio non possa essere offeso da violenze apportate nel proprio nome.

Buon anno a tutti.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Papa Francesco: “realizzare attività museali e culturali negli edifici annessi alla basilica lateranense”

“Realizzare, nel complesso di quello che è stato per secoli noto come ‘Patriarchio lateranense’, attività museali e...