Suprema Corte di Cassazione: processo a Padre Fedele Bisceglie è da rifare.

Must read

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Redazione de IL PARLAMENTARE.IT

oasi-francescana-padre-fedele-bisceglia
l’Oasi Francescana costruita da Padre Fedele Bisceglia a Cosenza

Attesa l’autorità dell’alta Corte dalla quale viene emanata la sentenza si può dire che nella giustizia vi è “la” Giustizia che con il tempo (amaro per chi vi capita), costruisce il suo percorso di Verità. Il giorno 17 Settembre 2014, infatti, la Suprema Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la condanna a 9 anni e 3 mesi di reclusione, inflittagli dalla Corte d’Appello di Catanzaro il 17 dicembre 2012. E’ da rifare il processo d’appello a carico di Padre Francesco Bisceglia, noto come “padre Fedele”, il frate cappuccino sospeso a divinis nel 2008 in seguito alle accuse di presunta violenza sessuale su una suora.

PADRE FEDELE BISCEGLIA: IL DISPOSITIVO DELLA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE
Il dispositivo che riguarda “padre Fedele” è breve: “Si annulla l’impugnata sentenza limitatamente ai reati ascritti al Bisceglia e si rinvia ad altra sezione della Corte d’appello di Catanzaro”. Il verdetto della Suprema corte è stato emesso dopo una lunga camera di consiglio.

Padre Fedele Bisceglia
Padre Fedele Bisceglia

IL LEGALE EUGENIO BISCEGLIA: RIACQUISTATA FIDUCIA NELLA GIUSTIZIA
Molta soddisfazione per l’Avvocato Eugenio Bisceglia che ha dichiarato: “siamo ampiamente soddisfatti da questo verdetto e riprende la nostra fiducia nella giustizia, che in questa vicenda era andata perduta”. L’avvocato Eugenio Bisceglia, lontano parente e difensore di “padre Fedele”, ha lottato sempre al fianco del noto padre Cappuccino.

PROCURA DI SALERNO INDAGA PM CHE HA CONDOTTO INDAGINI E GIP
Intanto , solo poche ore prima del verdetto della Suprema Corte di Cassazione la Procura della Repubblica di Salerno in seguito ha iscritto sul registro degli indagati il sostituto procuratore della Repubblica di Cosenza Claudio Curreli ed il giudice delle indagini preliminari dello stesso Tribunale Francesco Branda. I due magistrati, secondo quanto si è appreso, sarebbero indagati per abuso d’ufficio.

LA POSIZIONE DI ANTONIO GAUDIO
La Corte ha poi annullato parzialmente la condanna a 6 anni e 3 mesi di reclusione inflitti in appello ad Antonio Gaudio, segretario di “padre Fedele”. La pena, per lui, sarà rideterminata da un’altra sezione della Corte d’appello di Catanzaro. Ma non tutto il suo ricorso è stato accettato e dunque passa in giudicato una parte della condanna.

oasi-francescana-padre-fedele-bisceglia (2)
l’Oasi Francescana costruita da Padre Fedele Bisceglia a Cosenza

CHI E’ PADRE FEDELE BISEGLIA
Padre Fedele è uno di quegli Uomini sul cui operato non è semplice emettere giudizi anche in virtù del fatto che non tutti siamo capaci oggi di immergere le mani nelle piaghe dell’umanità. E quando si dice “piaghe” ci si riferisce ad una parte del mondo e dell’umanità difficile da trattare, con la quale è difficile avere a che fare, limitrofa a molti compromessi, pericolosa per i più.
Padre Fedele Bisceglia è noto anche per il suo passato di tifoso tra gli “ultrà” (quelli che non fanno male a nessuno ndr), tra i quali è sempre stato soppressore di violenze. A Cosenza è stato protagonista di una grande storia umana e di pace che si chiama “Oasi Francescana”, un segno indelebile e concreto di accoglienza degli ultimi, nata nel 1992 con una struttura molto modesta e cresciuta nel corso degli anni grazie solo alla nota caparbietà di Padre Fedele. All’epoca delle accuse mosse da una suora, Padre Fedele Bisceglia era curatore dell’Oasi Francescana da lui stesso fondata e giunta ad essere una struttura da fare invidia ai migliori centri di accoglienza in campo nazionale. “Oasi” di nome e di fatto, dunque, sia dal profilo dell’accoglienza che strutturale e ambientale (vedi foto correlate). L’accusa giunta come un fulmine a ciel sereno fece scalpore. In città ancora oggi c’è chi sostiene che la stessa Giustizia sarebbe stata strumentalizzata attraverso questioni private come gelosie tra istituti religiosi (così le voci insistenti in città, ndr) evidentemente legate a interessi interni tra ambienti religiosi difficilmente scrutabili dalla cronaca. Questioni che potrebbero avere tratto in inganno anche la Giustizia inquirente. Ma vedremo dalle indagini di Salerno.

 Oggi, ha aggiunto l’Avvocato Eugenio Bisceglia, “finalmente per padre Fedele la Cassazione ha applicato le norme del diritto che in questo processo non sono mai state rispettate”.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Papa Francesco: messa per anniversario Lampedusa, “la cultura del benessere ci rende insensibili alle grida degli altri”

“La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere bolle di...