Viviana Normando

Le nomine di Papa Francesco per il Pontificio Consiglio dei Laici

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Papa Francesco in VaticanoPontificio Consiglio per i Laici: sono state rese note le nomine di Papa Francesco. Confermati il presidente, il cardinale Rylko e il segretario, monsignor Klemens. Tra i membri laici il presidente dell’Azione cattolica Franco Miano. Il giornalista di Avvenire Mimmo Muolo consultore laico.

Papa Francesco ha confermato presidente il cardinale Stanislaw Rylko, e segretario monsignor Joseph Klemens. Ha nominato inoltre membri del dicastero pontificio i cardinali Angelo Scola, arcivescovo di Milano; John Njie, arcivescovo di Nairobi; Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco; Willem Jaacobus Eijik, arcivescovo di Utrecht; Luis Antonio G. Tagle, arcivescovo di Manila; Joao Braz de Aviz, prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica. Tra i nuovi membri, figurano i monsignori Charles Joseph Chaput, arcivescovo di Philadelphia; Orani Joao Tempesta, arcivescovo di São Sebastião di Rio de Janeiro.

Tra i nuovi membri laici:, Yago De La Cierva, docente di Gestione e Comunicazione di Crisi presso la Facoltà di Comunicazione sociale istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce; Irene Egle Laumenskatte, docente del Centro studi e ricerca religiosa presso l’Università di Vilnius; Fabrice Hadjadj, direttore dell’Institut Européen d’Études Anthropologiques Philanthropos di Friburgo; Jocelyne Khoeiry, fondatrice delle Associazioni “La Libanaise Femme du 31 mai” e “Oui à la vie”; Franco Miano, presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana; Geneviève Amélie Mathilde Sanze, rappresentante per l’Africa del Segretariato internazionale per l’economia di comunione. Il Papa ha nominato oggi anche i consultori del Pontificio Consiglio per i laici: i monsignori Alberto Taveira Correa, arcivescovo di Belém do Pará; Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto; Anders Arborelius, vescovo di Stoccolma; Dominique Rey, vescovo di Fréjus Toulon; Christoph Hegge, vescovo ausiliare di Münster; don Arturo Cattaneo, professore presso la Facoltà di Diritto Canonico S. Pio X di Venezia; padre Fra Hans Stapel, fondatore e presidente dell’Associazione Internazionale di Fedeli “Famiglia della Speranza”.

I nuovi consultori laici del dicastero pontificio sono Alejandra Keen Von Wuthenau, superiora generale della Fraternità Mariana della Riconciliazione; Laurent Landete, moderatore della Communauté de l’Emmanue; Mimmo Muolo, giornalista del quotidiano “Avvenire”; Marguerite A. Peeters, direttrice dell’Institute for Intercultural Dialogue Dynamics; Silvia Recchi, docente di Diritto Canonico presso l’Università Cattolica dell’Africa Centrale a Yaoundé; Maite Uribe Bilbao, direttrice Generale dell’Istituzione Teresiana.

Fonte: Avvenire, Roma Sette.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>