Appello del Papa in difesa del lavoro, sorgente di dignità

Must read

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Papa Francesco lancia il suo monito - Il Vaticanese.it

All’udienza generale, dopo la catechesi, il Papa – tra i vari saluti – si è rivolto ai rappresentanti dello Spettacolo Viaggiante di Bergantino, esortandoli ad essere “testimoni gioiosi dei valori cristiani della solidarietà e dell’ospitalità”. Ha salutato inoltre il gruppo dei Cuochi fiorentini e toscani, come pure le Associazioni “Carta di Roma” e “Casa Alessia”, incoraggiando ciascuno “a proseguire l’impegno verso i bisognosi e i rifugiati”. Quindi ha salutato le famiglie degli operai della Shellbox di Castelfiorentino con il Cardinale Giuseppe Betori, esprimendo la sua vicinanza e auspicando “che si faccia ogni sforzo possibile da parte delle competenti istanze, perché il lavoro, che è sorgente di dignità, sia preoccupazione centrale di tutti. Che non manchi il lavoro! E’ sorgente di dignità!”. E ha salutato ancora le Fondazioni Associate alla Consulta Nazionale Antiusura con l’Arcivescovo di Bari, Mons. Francesco Cacucci, auspicando “che le Istituzioni possano intensificare il loro impegno al fianco delle vittime dell’usura, drammatica piaga sociale … e quando una famiglia non ha da mangiare perché deve pagare il mutuo agli usurai, quello non è cristiano! Non è umano! e questa drammatica piaga sociale ferisce la dignità inviolabile della persona umana”.

Infine, un pensiero speciale ha rivolto ai giovani, agli ammalati e agli sposi novelli: “Venerdì prossimo – ha detto – celebreremo la memoria di San Giovanni Bosco. Cari giovani, la sua figura di padre e maestro vi accompagni negli anni di studio e formazione. Cari ammalati, non perdete la speranza anche nei momenti più duri della sofferenza. E voi, cari sposi novelli, ispiratevi al modello salesiano dell’amore preventivo nell’educazione integrale dei vostri figli”.

Fonte: www.news.va

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Papa Francesco: “realizzare attività museali e culturali negli edifici annessi alla basilica lateranense”

“Realizzare, nel complesso di quello che è stato per secoli noto come ‘Patriarchio lateranense’, attività museali e...