Natale 2013: un video di animazione con Papa Francesco per la pace in Palestina

Must read

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Mentre siamo tutti impegnati con pacchetti e menù per i cenoni dei prossimi giorni, facendo i conti con la crisi e con il maltempo, arriva un video che cerca di ricordare qual è il vero senso del Natale per i cristiani. Si tratta di un filmato di animazione il cui protagonista è il Papa. La figura è piuttosto stilizzata, ma il riferimento a Papa Francesco è chiaro anche perché è proprio per lui e in particolare per la sua visita in Terra Santa che è stato realizzato.

Il dipartimento per i negoziati dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina ha diffuso il video con una nota in cui spiega che ogni Natale i palestinesi celebrano la nascita di uno di loro, del “Principe della speranza, della giustizia e della pace”. In questo video il messaggio di quel bambino nato in una grotta a betlemme più di duemila anni fa giunge fino ai giorni nostri per “illuminare la lotta dei palestinesi per il rispetto dei diritti inalienabili del loro popolo”.

La luce di quel messaggio giunge in Terra Santa proprio grazie al Papa che, tra fili spinati, posti di blocco e militari e coloni armati, riesce a giungere ad attraversare la Palestina, che soffre per l’occupazione israeliana, e arriva alle porte di Betlemme sulle note della più classica delle canzoni natalizie, riuscendo ad attraversare la barriera e a entrare in piazza della Mangiatoia venendo accolto dal suono a festa delle campane.

Il messaggio di speranzapace e giustizia per la Palestina viene reso con semplicità in questo video che è dedicato a Papa Francesco che l’anno prossimo approderà in Terra Santa. Secondo le indiscrezioni la visita dovrebbe essere in programma per maggio (fora dil 25 e 26), ma le date non sono state ancora ufficializzate, anche se il Pontefice stesso intervistato dal vaticanista de La Stampa Andrea Tornielli ha confermato la sua volontà di andare a incontrare il patriarca di Costantinopoli e di commemorare con lui il cinquantenario dell’abbraccio tra Papa Montini e Atenagora, che è avvenuto a Gerusalemme nel 1964. Ora manca solo la conferma ufficiale del Vaticano.

Fonte Polisblog.it di Lucia Resta

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Papa Francesco: “realizzare attività museali e culturali negli edifici annessi alla basilica lateranense”

“Realizzare, nel complesso di quello che è stato per secoli noto come ‘Patriarchio lateranense’, attività museali e...