Il Papa alla VI Giornata dei giovani lituani: sentitevi parte viva della Chiesa.

Must read

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

papafrancesco-sestagiornata-giovani-lituania
Papa Francesco – Sesta Giornata dei Giovani della Lituania

Non abbiate timore di vivere la fede”, “sentitevi parte viva della Chiesa”: è l’esortazione che Papa Francesco rivolge ai partecipanti alla “Sesta Giornata dei Giovani” della Lituania, in corso a Kaunas, sul tema “Vi ho chiamato amici (Gv 15,15)”. In un messaggio per l’occasione, il Papa sottolinea che l’amore di Cristo e la sua amicizia “non sono un’illusione” e invita i giovani cristiani ad essere testimoni di Cristo con i propri coetanei. Il servizio di Alessandro Gisotti.
“Gesù vuole amarvi per quello che siete, anche nella vostra fragilità e debolezza, perché, toccati dal suo amore, possiate essere rinnovati”. E’ quanto scrive Papa Francesco in un messaggio alla “Sesta Giornata dei Giovani” della Lituania. “L’amore di Cristo e la sua amicizia – sottolinea il Papa – non sono un’illusione”, “né sono riservati a pochi”. E aggiunge: “Gesù sulla Croce mostra quanto siano concreti”. Voi, prosegue il messaggio, “incontrerete questa amicizia e ne sperimenterete tutta la fecondità e la bellezza se lo cercherete con sincerità, vi aprirete con fiducia a Lui, e coltiverete con impegno la vostra vita spirituale”. Il Papa ricorda in particolare l’importanza dell’accostarsi ai Sacramenti, meditare la Sacra Scrittura, pregare con costanza, e ancora vivere “intensamente nella comunità cristiana”. Il Pontefice esorta i giovani a sentirsi “parte viva della Chiesa, impegnati nell’ evangelizzazione, in unione con i fratelli nella fede e in comunione” con i propri pastori. “Non abbiate timore di vivere la fede! – è l’esortazione di Papa Francesco – Siate testimoni di Cristo nei vostri ambienti quotidiani, con semplicità e coraggio”. E chiede ai ragazzi cristiani di mostrare ai loro coetanei “soprattutto il Volto di misericordia e di amore di Dio, che sempre perdona, incoraggia, dona speranza”. “Siate sempre attenti all’altro – raccomanda ancora il Papa – specialmente alle persone più povere e più deboli, vivendo e testimoniando l’amore fraterno, contro ogni egoismo e chiusura”. Il Papa invita poi i giovani a pregare il Santo Rosario, rivolgendosi a Maria perché ci guidi “ad un’unione sempre più stretta” con Gesù. Il “vostro Patrono San Casimiro – conclude il messaggio – vi aiuti a cercare e a portare Cristo senza mai stancarvi”.

Fonte Radio Vaticana

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Etiopia, tragedia dimenticata. Il vescovo del Tigrai: fermate guerra e genocidio. Video

Paolo Lambruschi Avvenire Desolazione e distruzione, fame e spada, chi ti consolerà? Cita il profeta Isaia (51:19) il vescovo dell’eparchia cattolica di...

Don Marco Pagniello è il nuovo direttore di Caritas Italiana

Vatican News “Ringrazio il Consiglio permanente della Cei per la fiducia mostrata nei miei confronti”. Così il nuovo direttore...

“Verso un noi sempre più grande”: porte aperte alla speranza.

Guardare negli occhi dei migranti e scorgere la loro voglia di ricominciare. Papa Francesco lo aveva chiesto ai tanti fedeli che erano...

Francesco: sogno un mondo geloso del Creato e vicino ai fragili

“Quando si sogna da soli, è solo un sogno; ma quando si sogna con gli altri, è l’inizio di una nuova realtà”:...

Le mura vaticane si aprono a “Connessioni”, il Centro di Alta Competenza di Cosenza

Redazione IlVATICANESE.IT/ Sarà il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza a digitalizzare la nuova cappella del Pontificio Seminario Romano Maggiore. “Connessioni” è la struttura tecnologicamente avanzata...