Mostra su Jérôme Lejeune al Gemelli

Must read

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

“Che cosa è l’uomo perché te ne ricordi? Genetica e natura umana nello sguardo di Jérôme Lejeune” è il titolo della mostra incentrata sulla figura del grande medico e scienziato francese che per primo, nel 1958, scoprì che la causa della Sindrome di Down era la Trisomia del cromosoma 21, e che sarà possibile visitare fino a domenica 14 aprile nell’atrio del Policlinico Gemelli. Il medico francese dedicò tutta la sua vita alla cura e alla difesa dei pazienti trisomici. Dalle testimonianze proposte al pubblico nella mostra emerge come la figura di Lejeune sia stata grande non solo dal punto di vista scientifico, ma anche e soprattutto umano, come testimonia la causa di beatificazione oggi in corso.

 

L’iniziativa è promossa dal Gruppo “Ateneo Studenti” della Facoltà di Medicina A. Gemelli, dal Centro di Ateneo per la Vita, in collaborazione con il Centro Culturale di Roma ed è inserita nell’ambito della manifestazioni della 89ª Giornata per l’Università Cattolica che sarà celebrata domenica prossima. Accanto alla visita gratuita, nel pomeriggio di oggi, martedì 9 aprile alle 17.15 presso l’Aula Brasca del Policlinico Gemelli, si terrà un incontro dedicato a illustrare la figura e l’opera di Lejeune che vedrà tra i relatori Giuseppe Zampino, Dirigente medico presso il Centro Malattie rare e difetti congeniti del Policlinico Gemelli,Pierluigi Strippoli, Docente di Biologia applicata all’ Università degli studi di Bologna, Roberto Colombo, Ordinario di Biologia Molecolare all’ Università Cattolica e Direttore del Centro per lo Studio delle Malattie Ereditarie Rare all’Ospedale Niguarda Milano. L’incontro sarà moderato da Maria Luisa di Pietro, Docente di Bioetica presso la Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Roma. La mostra è a ingresso libero con orario 9.00-19.00.

Fonte: Zenit.org.

- Advertisement -

More articles

- Advertisement -

Latest article

Famiglia oggi, con Gigi De Palo e Francesco Gallo. Incontro pubblico promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

“Famiglia: a che punto siamo? Dialoghi su crisi demografica, assegno unico, alleanza educativa”.  E' questo il tema generale...

Covid, le ultime news. La Cina ammette: “I nostri vaccini hanno bassa efficacia”. LIVE

Pechino per la prima volta parla della scarsa validità dei suoi farmaci anti Covid: "Non hanno un...

Il Papa: la fede non sia a metà, ma dia e si faccia dono

I cristiani non restino indifferenti, non vivano una fede a metà. Nella II Domenica di Pasqua della Divina Misericordia, Francesco, celebrando la...

Papa: stupirsi di fronte a Gesù che trionfa sulla croce

Un invito a ripartire dallo stupore di fronte all’amore di Cristo. É quello levato dal Papa, dall’altare della Cattedra nella Basilica Vaticana,...

Papa Francesco: “realizzare attività museali e culturali negli edifici annessi alla basilica lateranense”

“Realizzare, nel complesso di quello che è stato per secoli noto come ‘Patriarchio lateranense’, attività museali e...