Viviana Normando

Il modello di Aversa per la diffusione del documento sugli orientamenti delle vocazioni

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il documento “Orientamenti Pastorali per la Promozione delle Vocazioni al Ministero sacerdotale” sotto l’impulso della Pontificia Opera per le Vocazioni Sacerdotali, viene diffuso da diverse iniziative a favore delle vocazioni, tra cui in Italia, nel Seminario Vescovile di Aversa.

“Tale evento che ha luogo in Aversa – ha detto mons. Francis Bonnici in sede di Consiglio Nazionale Italiano del Serra Italia – è da noi considerato un modello per quelle attività che i seminari e le realtà diocesane vorranno dedicare alla promozione di questo Documento che orienta le Vocazioni al Ministero Sacerdotale. In particolare nella seconda parte del documento vi è il paragrafo di grande rilievo ‘Chi è il Sacerdote’ e tale testo potrebbe essere sostituito anche da una parte dedicata alla vita consacrata, alle vocazioni in generale, i cui riferimenti vengono diffusi con i parametri che la Chiesa considera corretti per la formazione dei suoi nuovi Ministri Sacerdotali ed anche di quelle figure femminili indispensabili per il Catechismo come ha sottolineato il recente Sinodo dei Vescovi”.

L’appuntamento è per il 4 dicembre nell’Aula Magna del Seminario Vescovile di Aversa ed è composto da due momenti di incontro: alle 9.30 per i sacerdoti, alle 17.00 per i laici. Ad organizzare questo evento la Comunità del Seminario Vescovile con l’equipe del Centro Diocesano Vocazioni, due realtà che collaborano ormai da anni e che nel tempo hanno dato vita ad un numero sempre maggiore di fiorenti iniziative, con la guida del Rettore Mons. Stefano Rega.

Per riflettere sul documento, che nell’Anno della Fede assume ancor più rilevante importanza, sono stati invitati S.E. Mons. Mario Delpini, Vescovo Ausiliare e Vicario generale della Diocesi di Milano, Segretario della Commissione Episcopale per il Clero e la vita consacrata e Mons. Francis Bonnici Direttore della Pontificia Opera delle Vocazioni Sacerdotali. “Il documento vuole sostenere le comunità ecclesiali, le associazioni, i movimenti nel loro impegno a favore delle vocazioni, orientando i loro sforzi verso una pastorale vocazionale capace di far maturare ogni scelta di dono di sé nella vita e di favorire, in particolare l’accoglienza della chiamata di Dio al Ministero Sacerdotale”. “L’obiettivo – afferma il Rettore mons. Stefano Rega – è quello di far sì che la pastorale vocazionale sia al centro di ogni pastorale e che tutti abbiano a cuore il Seminario, simbolo anche della ‘vocazionalità della vita’ (Beato Giovanni Paolo II), un faro, un riferimento per offrire ai giovani la possibilità di essere guidati, accompagnati, educati e formati alla vita, alla fede ed alla scelta sacerdotale. Interessante è come il documento faccia riferimento, in particolare, al Seminario Minore come luogo di accompagnamento e come punto di riferimento di tutta la pastorale vocazionale diocesana”.

All’incontro del mattino sono presenti i seminaristi, i sacerdoti della Diocesi di Aversa, i Rettori dei Seminari e i direttori della Pastorale Vocazionale delle diocesi campane. All’incontro pomeridiano partecipano i rappresentanti di Serra International Italia e del Serra Italia Distretto 72 Lazio e Campania, delle aggregazioni laicali operanti in Dioecsi, i gruppi giovanili, gli operatori in Diocesi, i gruppi giovanili, gli operatori pastorali, le famiglie che sostengono con coraggio e fede il lavoro svolto all’interno ed all’esterno del Seminario. Presenzia all’evento il Vice Presidente Cei per il sud e Vescovo della Diocesi di Aversa S. E. Mons. Angelo Spinillo.

Del fatto che tale iniziativa ad Aversa sia esemplare per la diffusione del documento sugli orientamenti delle vocazioni ne è convinto anche don Nico Dal Molin, Direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni (UNPV) e di Chiesa Cattolica.it.

 

Viviana Normando