Redazione Il Vaticanese

Gennaio amaro per le famiglie: al via una raffica di aumenti

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Inizio d’anno amaro per le famiglie italiane. Da gennaio infatti scatteranno una raffica di aumenti sui pedaggi autostradali, luce e gas. In particolare, Autostrade per l’Italia ha annunciato che dal primo gennaio prossimo sulla sua rete i pedaggi aumenteranno del 3,51%. La composizione dell’aumento riguarda, per l’1,47% dal recupero dell’inflazione, per l’1,99% a copertura degli investimenti realizzati e un ulteriore 0,05% per la remunerazione di nuovi investimenti.
Per quanto riguarda invece luce e gas, l’Authority per l’energia ha annunciato che dal prossimo mese le tariffe dell’elettricità saliranno del 4,9%, mentre quelle del gas cresceranno del 2,7% a causa dei “persistenti rialzi delle quotazioni petrolifere e, per l’energia elettrica, anche gli incentivi alle fonti rinnovabili e i connessi costi per adeguare i sistemi a rete al nuovo scenario di produzione decentrata e intermittente”.
Per l’energia elettrica, la famiglia tipo servita in maggior tutela, spenderà quindi 22 euro in più su base annua mentre per il gas, a causa degli aumenti delle quotazioni del petrolio, la maggiore spesa sarà di 32 euro: infatti, rispetto al 2010, il prezzo medio annuale del greggio ha registrato un incremento del 40% in dollari. Per le famiglie in condizioni di grave disagio economico, per quelle numerose e per i malati gravi che necessitano di apparecchiature elettriche, è previsto l’incremento dei bonus a riduzione della spesa per elettricità e gas.
In particolare, nel 2012, il bonus elettrico aumenterà del 12% per un importo annuo pari ad un minimo di 63 ad un massimo di 139 euro (155 euro per i malati gravi) e, per il gas, l’incremento sarà del 20% portando il bonus a un valore compreso fra i 35 e i 318 euro.

Fonte Avvenire

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>