News Papa in Calabria: ai giovani “Non abbiate Paura”

Must read

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

IL Papa in Calabria

“Una Terra sismica non solo dal punto di vista geologico ma anche sociale. Una terra che da la continua sensazione di essere in emergenza e nella quale i problemi si manifestano in forma acuta e destabilizzante”. Con queste parole il Santo Padre ha aperto la sua attesissima omelia rivolta ai Calabresi. Voi, Calabresi ha detto il Santo Padre – avete sempre saputo rispondere con forza anche ai momenti di crisi dura e per questo io sono sicuro che ce la farete. Fate appello alla vostra fede e non abbandonatela mai, prendetevi cura del prossimo perché questi valori sono i vostri valori di sempre. Quelli che vi hanno fatto superare momenti drammatici della storia. E qui neceessario un lavoro pastorale moderno che impegni tutti: religiosi, sacerdoti, laici – ha continuato Benedetto XVI. La diffusione della pratica della Lectio Divina sarà fondamentale perchè possa scaaturire una nuova generazione di donne e uomini che siano capaci di promuovere non interessi di parte ma bene comune.  

Conosco lo zelo e la dedizione – ha affermato il Santo Padre – con il quale i sacerdoti svolgono la loro vita pastorale in Calabria e a loro dico: cari sacerdoti staccatevi dai beni materiali e stimatevi reciprocamente. Questo sarà il bene della parrocchie e il bene dipende dal vostro discernimento verso un profondo spirito di comunione. A Voi laici – ha continuato Sua Santità – dico “Non Abbiate Paura di dimostrare la vostra fede e quando incontrerete le opposizioni di questo mondo, fate vostre le parole dell’Apostolo “tutto posso in Dio”. 

Dunque con l’invito a non avere paura a manifestare la Verità in ogni angolo e luogo che rappresenti la società che si vuole fare crescere con amore e onestà, il Santo Padre ha concluso l’omelia in Lamezia Terme.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Papa Francesco: messa per anniversario Lampedusa, “la cultura del benessere ci rende insensibili alle grida degli altri”

“La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere bolle di...