Vertice sulla cultura digitale prepara il Sinodo della nuova evangelizzazione

Must read

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Arcivescovo Mons. Claudio Maria Celli Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali

Il Congresso “Chiesa e cultura digitale”, che si celebrerà a Santiago del Cile dal 17 al 19 ottobre, rappresenta un momento nel cammino di preparazione del prossimo Sinodo dei Vescovi sulla nuova evangelizzazione.
Lo ha annunciato l’Arcivescovo Claudio Maria Celli, Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, in un videomessaggio diffuso attraverso Internet ai partecipanti e agli organizzatori.
L’incontro è organizzato dal dicastero vaticano e dal Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM), attraverso la Rete Informatica della Chiesa in America Latina (RIIAL), in collaborazione con la Conferenza Episcopale Cilena e l’Università Cattolica del Cile.
Monsignor Celli ha affermato che l’incontro costituisce una “felice opportunità”, sostenendo che attualmente non si può immaginare un’ampia riflessione della Chiesa su una nuova pastorale senza far riferimento ai mezzi di comunicazione sociale.

Le nuove tecnologie hanno dato vita a una nuova cultura, a un nuovo modo di essere dell’uomo e della donna di oggi”, aggiunge il videomessaggio.
Parlare di evangelizzazione al giorno d’oggi… non se ne può parlare senza far riferimento a un dialogo profondo con la cultura digitale e senza prendere coscienza del fatto che dobbiamo esercitare una vera pastorale nel contesto della cultura digitale”, spiega.
Mi sembra che questo Congresso sarà un inizio”, ha riconosciuto il presule. “Esamineremo ciò che si sta già facendo nel contesto latinoamericano nel campo della comunicazione. Credo che i lavori serviranno ampiamente, e anche in modo profondo, ai lavori del prossimo Sinodo dei Vescovi”.

La prossima assemblea dei Vescovi del mondo, convocata da Benedetto XVI in Vaticano nell’ottobre del prossimo anno, si concentrerà sulla nuova evangelizzazione.
Durante il Congresso, verrà presentato il lavoro svolto da dieci università dell’America Latina che hanno analizzato aspetti concreti della cultura digitale.
Secondo il Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, questa ricerca offrirà una base sicura e certa per compiere un’ulteriore riflessione su quale sia il compito della Chiesa nel suo dovere evangelizzatore.

Il programma del Congresso, le modalità di partecipazione e gli apporti del processo preparatorio sono disponibili su www.riial.org/congreso 

da Zenit.org

 

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Papa Francesco: messa per anniversario Lampedusa, “la cultura del benessere ci rende insensibili alle grida degli altri”

“La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere bolle di...