Redazione Il Vaticanese

Loreto: la Basilica Santuario e la Santa Casa di Maria

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Loreto: Visione della Cittadina e della Basilica della Santa Casa di Maria

LORETO  – La Basilica Santuario - ospita la celebre Santa Casa. La casa dove, secondo la tradizione, la Vergine Marianacque e visse e dove ricevette l’annuncio della nascita miracolosa di Gesù dall’Arcangelo Gabriele.
La Basilica in stile gotico rinascimentale che la ingloba e custodisce è meta di continuo pellegrinaggio.

Loreto - il cardinale Gallo e la Basilica Santuario della Santa Casa

Pellegrinaggi a Loreto, Vacanze a Loreto e Turismo a Loreto sono un dono di pace tra arte e Spiritualità in un contesto paesaggistico meraviglioso.
La leggenda narra che la Santa Casa di Maria sia stata portata a Loreto dagli Angeli. Strano come a volte i termini, se pur palesino la verità, possano essere travisati fino a rendere poco credibile una così importante tradizione che si fonda sull’assoluta verità storica dei fatti.

Loreto - interno della Santa Casa di Maria ricostruita dai Cavalieri nell'esatta posizione originale

Infatti, a portare sulle navi la Piccola Casa di Maria, mattone per mattone, dopo averli numerati per non farne perdere il senso, fu una famiglia di prodi Cavalieri Crociati (si dice dei famosi Templari) che di cognome si chiamavano “Angeli”.

Santa Casa di Maria presso la Basilica Santuario di Loreto

Un suggerimento PER CHI VIAGGIA:
prenotate il vostro Hotel sulla Piattaforma Turistica italiana www.italiaexcelsa.com .
E’ primo sistema di Booking promosso da un gruppo di affiatati e competenti giovani italiani.
Sono loro che hanno avuto la capacità di donare gratuitamente al mondo le più belle immagini fotografiche dell’Italia che potrete ammirare sia su Italia EXCELSA.com che su DigITALIABANK 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>