Semplicemente: Auguri Santità!

Must read

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Il Suo ottantaquattresimo genetliaco costituisce Santità la felice occasione per augurarLe tanta salute ed un  immodificato vigore intellettuale, da esternare ancora per tanti anni a tutti noi, per consentirci di schiudere gli occhi dal buio dell’egoismo e dalla presunzione, aiutandoci ad uscire dal dannoso senso di vuoto che ci avviluppa.

La Sua Illustre Persona, che Nostro Signore ha voluto indicare come nuovo successore di Pietro deputandoLa a compiti immani, in questi sei fecondi anni di pontificato, ha segnato profondamente le coscienze di tutti noi, credenti e non credenti, rivedendo come un missionario la grande profondità  teologica  del Cristianesimo alla luce dell’intelligenza e del pensiero fecondo, grande patrimonio da Dio  donato a ciascuno .

Ella ha avuto ed ha la sensibilità e la percezione, sorretto dalla solidissima cultura, di richiamare all’attenzione la coscienza e la ragione,  rivalutandole alla luce degli errori del passato ed  attraverso il Suo grande garbato profondo insegnamento,  consente che ciascuno di noi,  esaminando a fondo quanto Ella magistralmente viene ad indicare, riesca a raddrizzare le storture del proprio ragionamento o quanto meno eserciti con onestà una ponderata riflessione su quanto Ella,  con semplicità e  profondità di pensiero, riesce a comunicare.

Le Sue parole, Santità non sono mai state vane, anche se talvolta  travisate per mera malizia , proprio perché Ella ha sempre inteso valorizzare  la  persona come singolo, stimolando l’uso della ragione, precisandone la vera funzione e come essa  dovesse essere sempre ben indirizzata con il corroborante ausilio della fede.

Da Ella Santità abbiamo riscoperto che il Cristianesimo, oltre ad essere  speranza e carità,  è conoscenza e con un lento apprendimento Dio, a piccoli passi, sia entrato con Gesù nella storia dell’uomo, avvalendosi dello sviluppo di quella razionalità a lui donata, impreziosita  dalla moralità insita nella sua coscienza.

Grazie Padre Santo per tutto questo e  per averci fatto  ancora comprendere che Dio ci ascolta e ci ama e che  verso di Lui  siamo sempre in debito.

Auguri e che Dio conservi la Sua venerabile  Persona per tantissimi anni.

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

2021: l’Italia che Rinasce vince in Bellezza. Da Treviso a Cosenza punti di eccellenza

a cura di Marco Zabotti/ A Parma si apre l’anno della Capitale italiana della Cultura 2021, dopo...

Papa Francesco: Dio ci ama nelle nostre fragilità, apriamogli la porta di casa

a cura della Redazione/ E' un messaggio di amore infinito verso l'umanità quello...

Celebrazione della 54° Giornata Mondiale della Pace

a cura della Redazione/ 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i...

Beni Culturali, Cosenza: nasce il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI

a cura della Redazione/ Giovedì 17 dicembre 2020, la Biblioteca Nazionale di Cosenza e la Fondazione...

Papa Francesco: messa per anniversario Lampedusa, “la cultura del benessere ci rende insensibili alle grida degli altri”

“La cultura del benessere, che ci porta a pensare a noi stessi, ci rende insensibili alle grida degli altri, ci fa vivere bolle di...