Manuel Fantoni

Israele: ex presidente Katsav colpevole di stupro

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Condannato ex Presidente Israele Katsav

ANSA – TEL AVIV – L’ex presidente israeliano Moshe Katsav e’ stato oggi riconosciuto colpevole di due casi di stupro dal tribunale distrettuale di Tel Aviv, secondo quanto ha riferito la radio pubblica. Katsav rischia una condanna a sedici anni di reclusione.

Katsav, che e’ stato anche giudicato colpevole di molestie sessuali e di aver cercato di ostacolare il procedimento giudiziario, era stato eletto dalla Knesset, che lo aveva preferito al laburista Shimon Peres, presidente di Israele nel 2000. Katsav era membro del Likud, attualmente il partito al governo. La vicenda che lo ha portato sul seggio degli imputati era cominciata nel giugno del 2006 quando Katsav aveva riferito al procuratore generale dello stato di essere vittima di un ricatto da parte di una sua ex dipendente.

Ma l’inchiesta aperta dalla polizia aveva poi avuto sviluppi sorprendenti ritorcendosi contro Katsav, sospettato di crimini sessuali nei confronti di sue ex dipendenti. Katsav era stato costretto a dimettersi da presidente nel giugno 2007, un paio di mesi prima della fine del suo mandato. Il tribunale nell’odierno verdetto ha accolto pressoche’ totalmente la linea dell’accusa e ha respinto quella della difesa, tra l’altro definendo ”infarcita di menzogne” la deposizione di Katsav. Il processo, cominciato nella primavera del 2008, si e’ svolto a porte chiuse.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>